Nei frammenti…

I pezzi di me

frantumi di tempo passato

sono cio’ che m’avvalora dentro

…nell’accettazione d’un percorso

che oggi mi rappresenta come anima

mentre …non piu’…le cose facciano male

ma…incutono in me la stima dovutami

per esser oggi…quel che sono

nella liberta’ di non necessita’

d’esibire…il mio senso

costellato da esperienze formanti

proprio quel che oggi…mi aiuta

nel non voler altro che pace

cercandola…trovandola…perdendola

ritrovandola per esser dimostrativa

d’uno spasmo necessario alla crescita

…d’un senso che mi rispecchi

nella totalita’ d’un nulla imperante

quando ne senti la vacuita’

nell’istante che t’identifica

per quel che non sei affatto

che fa invece…un’esistenza.

I pezzi di me…nei frammenti

vorrebbero di me identita’

mentre sono solo passato lontano

nel presenziare oggi di un senso altro

quando non trovo piu’ la collocazione

d’un abito nell’ambito definito

nell’indefinito che invece e’ regnante

quando riesci ad allontanarti…

 

  (255)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag