Ripulendo sembra…

Dinnanzi a tanta purezza

…ripulisco me stessa

quel paletto dell’ovvio

che mi apre diversamente

a porti…da uguale

davanti a me stessa.

Non è fantasia ciò che è

nella pulizia dell’intorno

ampliato da vista spettacolo

non si può rimanere inermi.

E’ per conseguenza

il rapporto dell’esterno

…proiettato dentro

come un’antica amicizia

…che rinsalda legami

…che spalanca emozione

…che intenerisce dal troppo

quando vorrei morire così

…con questa certezza

che mi rende vicina all’immenso

quasi scoprendo altro

mi rapporto…ogni volta

in una nuova me

che…ogni volta diversa

sembra sconosciuta anche ora

mentre scrivo e scorre parola

come onda che vive

cavalca emozione che è parlata

anche se odo solo

rumor di penna che scorre veloce…

  (461)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag