Spreco di…vita.

Spreco di…vita

e’ quel non rispettarla

nel configurarla non unica

nelle opportunita’ affiancate

che la depistano inesorabilmente

in quei passaggi obbligati

mai diretti a localizzare

…il prezzo che si paga

per onorare mai il desiderabile

con quella coercizione che devia

…la santita’ di viversi.

Viversi e’ saper cogliere

cio’ che eleva il risultato

alla massima potenza

nel minimo che si vive

pur d’esser conformi al cliche’

paragonato al solito modo

di perdere l’opportunita’ d’esser felici

senza quell’accondiscendere solito

alla perdita di se stessi.

Spreco di vita

e’ l’insegnamento fallace

verso la non consapevolezza

dell’esser proprio…perche’ nati

fruitori d’abbondanza

non di lamento fine a se stesso

che serve solo ad appesantire

il senso d’una vita il cui “senso”

e’ proprio sapersela giocare

sapendo di farlo…

 

 

  (267)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag