Scontata donna…

Scontata dal solito modo

dell’approccio mai intellettivo

con una figura base per la vita

disprezzata fin dalle origini

con quel “peccato”inferto

a tutto l’umano scibile

con quel consigliere mellifluo

che ne devia sua immagine

fin da tanto lontano ad ora

si’…ancora ora.

Il non rispetto e’ radicato

in troppi uomini che la usano

e poi…ne buttano sostanza

pur di prevaricarla in toto.

Riscossa d’una specie

dovrebbe unire il globo

nel darle ruolo e base altra

da cui partire per onorarla

da cui partire per amarla

non usando il corpo fascinoso

empio d’egoismo maschilista

dominante nel mondo cosi’ ampio

dove esiste troppa accondiscendenza

d’un arretrare nelle singole storie

che sono devastanti morti

che sono infantilismi  d’un maschio

non educato al rispetto persino materno

che ha solo rovinato ulteriormente

quella nascita d’un emblema maschio

quasi fosse simbolo della devozione

nell’aver creato il futuro in un uomo

dimenticando intanto d’educarlo all’amore.

Scontata donna simbolo della deviazione

in un asse di potere un po’ troppo deprivato

da leggi non scritte ma subite con dolore

quando la violenza diventa arma di potenza

perche’ scontata e’ la donna e mai l’uomo

perche’ scontata e’ la donna nel silenzio

quando l’abuso e la vigliaccheria sovrastano

l’intelligenza umana mai di senso ed amore…

 

 

  (328)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag