Paesaggio…

Paesaggio…dell’anima

e’ l’armonico accomunato

nel silenzio percepito

come la profonda scoperta

d’un modo coerente d’espandere

l’armonia della percezione

nel canto d’Universo legittimato

dal richiamo esistente

preso come un segnale

di qualcosa che t’appartiene.

E’ un paesaggio elettivo

nell’espansione ascoltata

mentre t’accosti onorato

da tanto profondo immedesimato

in quel raggiunto d’unita’

che dona l’attimo d’afferramento.

E’ vibrante l’amore

nell’onore di possederlo

per renderlo abbordabile

nel frammento d’apparenza

quando…diviso da essa

senti solo dolore distacco

abbagliato da luce oltre il buio

mentre t’inonda il mistero

d’un vivere accompagnato dentro

dal riscontro d’una affermazione

nel cinguettio prolungato interiore

che e’ il sapere innato d’ognuno

quando lascia dietro la certezza

per accomodarsi ad “ascoltarsi”…

 

  (351)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag