Attribuire…

Attribuire…potere

a cio’ che e’ fuori di te

“attribuibile” all’evento vita

che…ti mette alla prova

…per incitare la crescita

…per provare chi sei

…per evolvere in consapevolezza

e’ cio’ che condiziona gli agire

mediante azioni e riscontri

di quella tale attribuzione

capace di forviare la verita’.

Guardare in faccia

dando spazio al non equilibrio

rende facile ogni errore

mentre valuta di te

cio’ che…non sei.

Non sei la tua rabbia

ne’ il tuo fastidio e disappunto

ne’ il timore e gelo.

Non sei la mancanza

per quell’inghippo d’aspettativa

che sempre devia il volere da altri

rivolti al tuo solo benessere

per cio’ che meriti e desideri

che deve esaudire quel meno

ed appagare il tuo vuoto interiore

nella capacita’ d’un peso dato

che…merita riscontro di credenza.

Mai aspettarsi dagli altri

cio’ che e’ un tuo deficit di partenza…

 

  (299)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag