Flusso…

Quanto Amore viene lasciato

nei meandri dell’ignoranza

…di non possederne

…di non averne

…di non saperlo raccogliere

nella negazione d’appartenere ad esso.

E’ l’Amore che ci rende uomini

…non cosa da poco

quando si onora il suo flusso

in ogni riflesso che si apre dentro

allorquando si diventa recettivi

d’un ampio modo di vedere

quell’infinitezza che si porge a noi.

E’ perverso l’Amore

quando rende obbligante

…nel possesso che diventa prioritario

…nella dipendenza creata apposta

in quell’inconscio voraginoso

…che racchiude tante volte disagi

…che nasconde i propri strati

apparendo come fosse altro

per dare in quell’incondizionato irraggiunto

che…ad ogni coso si vuole afferrare

quando invece e’ lontano miglia.

E’ mille sfaccettature l’Amore

quello usato e quello che s’usa

come se fosse il peso del tuo vacante

…nella riempitiva sua espressione

mai piu’ lontana dal concetto

che in realta’ non si sa Amare…

 

 

  (340)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag