Che ritorno a…

Che festa è l’intorno

…sembra festeggiare

forse me che…ritorno ad essere

…Gianda sogno

…Gianda credulona

…Gianda bambina.

Benedetta sia la festa

d’amici invisibili

che…danzano con me

e…parlano di muto

in un dialogo nostro

denso e denso di significato.

Gli uccelletti fan da colonna

…nel ritmare

la dolcezza leggiadra

e…l’erba volteggia

e…il vento dirige movimento

e…il blu del mare

sembra la trasparenza

…della mia anima

che affonda dentro

e…si dipinge di blu.

Tutta l’apparenza è smossa

da un invitoso biglietto

che arriva nel becco

…di due amici gabbiani

e…c’è scritto di scintille argento

…vieni…abbraccia l’Universo

e…canta la melodia speciale

dentro due parole

…sei amata.

  (1552)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag