Le “forme”personali…

Le forme personali

di corpi e poi…d’anime

che a ramengo sono o non sono

…soggetti di diritti

che nell’ovvieta’ vengono rimessi

a cio’ che si e’ capaci di rendere

…forme di pensieri individuabili

di quel che sei dentro e fuori

rispetto al rappresentato oggettivo

…d’un essere o non essere

relativo alla profondita’

che permea inarrestabile

nelle individuazioni strane

…d’ogni vita spesa

a…sprecarne dono

a…innalzare poi il senso suo

per cio’ che vuoi che esista di te

nell’attimo che recepisci quantita’

come pezzetti da inquadrare

nella logicita’ d’un esistere

che mai e’ legato all’anima

per il coraggio che scegli

…ogni volta di te stesso

nella fatica di voler esistere

per te…in amicizia meritata

di cio’ che ti rende sazieta’

d’una fame atavica d’amore

che unifica il prodotto evinto

da cio’ che hai vissuto davvero

con l’anima in armonia di sapere…

 

 

 

 

 

  (343)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag