Adoro…

Adoro il mio silenzio

dal quale esploro

il mondo dell’immenso

cosi’ raccolto dentro

che…solo nel perdermi

…con le mani di carezza

mi trasporta nello sconosciuto

creato e creabile d’accortezza

di coltivarlo con l’accettarlo

cosi’ profondamente corrispondente

alla bellezza dell’approccio

come riscontrare l’amicizia

con cio’ che mi si svela

nella magia di scoperta

proprio di fronte all’abisso

di…fragore d’onde

di…voli ampli

di…amore sconfinato

di…appartenenze proprio mie.

Allungo le mie mani

cosi’ profonde che afferrano

i veli del canto mio

cosi’…gioia di pianto

perhe’ riconosco d’esser tutto

…il volo e lo statico

…il dolore e la gioia

…l’amore e la guerra

…la paura e la sicurezza

mentre tutto il contrario di tutto

m’identifica per cio’ che mi dona…

 

  (315)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag