Eppure…

Questo penetrante sole

riscalda persino l’anima

che pare illuminata di se’

con quell’accondiscendere insito

alla sua piu’ alta divinita’

per quanto racchiude di consapevolezza

…nell’arresa alla bellezza.

Eppure…il mondo intorno

e’ solo contornato d’assenza

legata alla distrazione diffusa

di…non accorgersi neanche un po’

…di noi stessi nella profondita’

cosi’ abituati alla superficie

nelle forme piu’ disparate di richiami

nel disascolto totale del possedere

quella qualita’ che prende corpo

se ti lasci trasportare dalla leggerezza

conseguenza del prenderne visione

specialmente quando s’abbandona

la superficie delle forme anomale

che creano il disturbo alla condivisione

per quel miracolo che puo’ modificare

assetti antichi e stantii di vuotaggine

mentre la pienezza cosi’ esaustiva d’attimo

puo’ dare solo certezze d’un dialogo interiore

supportato dalla conseguente apertura

d’una eccellenza che si possiede

d’una proprieta’ insita di sguardo

mirato e voluto e desiderato

d’esser anime in corpi che la sperimentano

questa vita…si’…vita…

 

 

  (257)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag