Eppure…quanto…

Il principio della vita

scavato dalla mente

supportato dall’anima

lascia esterrefatti dai perche’

eppure…quanto e’ grande

quel desiderio d’esistenza

anche se…tante volte…quel dubbio

attanaglia il proprio senso

d’esser portatori inconsapevoli

di molto piu’ di quel che si e’

nel piccolo come nel grande

di quel percorso che c’appartiene

nel destarsi ogni mattino

senza pesare davvero quel senso.

Eppure…quanta dimenticanza

rende pesante il vivere

nell’ignoranza totale

di non chiedersi mai tanti perche’.

E’ un “occasione” vivere

sempre…anche quando e’ buio

e…non sai dove e come porti

per star bene nella totalita’

per afferrare davvero quel senso

che legittima d’ogni secondo

la proprieta’ stessa del senso di te.

Essere per essere

e…non essere per non essere

e’ cio’ che rende la frammentarieta’

l’attimo di conoscenza profonda

di…esser qui a dimostrarla la vita…

 

 

 

 

 

 

 

(260)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag