Aria fritta…

Qualora c’e'…il trincerarsi

in quell’espressivita’ ghiacciata

…priva d’emozioni

…priva di una parvenza umana

io vedo tutta la voragine

d’una inadeguatezza effettiva

riscontro di una poca intelligenza

sia cerebrale e…sia emotiva

per un apparire che mai collima

con quel che si e’ cioe’…niente.

Aria fritta li permea

in quella sicurezza falsata

che e’ sinonimo invece di mancanza

per quell’effettivo passato

che ha leso proprio l’anima.

E’ una difesa ad oltranza

appoggiata dalla sofferenza provata

ogniqualvolta le ferite mai rimarginate

possono indebolire la facciata esterna

fatta di quella invalicabilita’

misura di quanto disamore

funge da distanziamento verso una pienezza

certamente ancor piu’ chilometrica.

E’ un incolmabile posizione

capace di ledere profondamente

…la sacralita’ dell’anima

ghiaccio che congela ogni richiesta

ghiaccio che impedisce la vita stessa

ghiaccio che sradica ancor piu’ l’appartenenza

mentre si urla nel silenzio amore…

 

  (252)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag