La festa dell’Universo…

Cinguettii festosi

spezzano la stasi intorno

legittimando l’allegria

…preludio di felicita’

d’un attimo ascoltato

in quella sintonia speciale

che ti pone di fronte a te

con la leggiadria d’infante

che e’ capace di straordinarieta’

quando s’allerta il cuore

nella poliedricita’ afferrabile

da una sepolta istintivita’

scevro da personalita’ ingoiata

come fosse cio’…verita’ da seguire

come fosse cio’…il conciso rappresentativo

di quel non essere per essere.

Cinguettii festosi

annunciano la vita

nel frammento d’un istante

che possiede in se’ verita’

per quella strana coincidenza

d’un introspezione profonda

partente da un semplice udire

l’inizio della vita…oggi

come se tu…fossi un altro

e…ci devi fare amicizia

e…ci devi ascoltare l’anima

con il tuo canto da protagonista

con il tuo cinguettare festoso

mentre intoni la liberta’ d’esistere…

 

 

  (254)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag