Gelida e’…

Gelida ancora e’…l’acqua

eppure giovani impavidi

s’immergono nella frescura

giocando tre loro di spruzzi.

Paiono le gocce innalzate

accomunare solo gioia

mentre immergono i corpi

con il piacere d’una delizia.

Risate fanno da sfondo

in un’ilarita’ mai espressa

con quell’innocenza evidente

di un rincorrersi tra loro

nelle onde anch’esse birichine

che li corrispondono d’umore.

L’argento di primo mattino

preludio ancora della notte

risplende nelle trasparenze

d’un istante d’incontro

…tra anime e corpi

combacianti d’effetto speciale

nel creabile d’una atmosfera

che spoglia il dolore d’effettivo

in un rimbalzo di compiacenza

allorquando s’allontana negli inferi

quell’angoscia che predomina

nel chiedersi tanta riflessione

per ora azzerata dai giochi

per ora annullata nella festa d’acqua

mentre si gode dell’attimo

e…si lasciano lontani gli affanni…

  (242)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag