Incantata.


E’ l’immensità

che..s’allarga dovunque

io volga lo sguardo

mentre vento ondeggia

solcando come uno spirito pazzo

che accarezza il mio volo interiore.

Increspate le onde

ondeggiano trasparenti

nell’incanto del gusto

in questo sapore di me

mentre…con gli occhi chiusi

assaporo il vento

sento..la pelle calda

e…il treno di lontano che fugge…

Le onde s’aprono

dietro la barca bianca

che..corre inseguita

dalla scia che lascia dietro sè.

E’ un pianto di gioia

che…s’affaccia prepotente

come se..la gioia

tramutata…in dolore

spaccasse di me tutto

in quest’essere umana

in quest’essere afferrante

…l’incanto di luce

nelle stelle affioranti dal blu

mille e mille…come anime sagge

che urlano d’essere luce.

Mi strega l’incanto che è intorno

senza bisogno d’appartenere

perchè tutto ciò è certezza

sono vento…sono anima…sono io

…incantata.

 

  (534)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag