Il veliero…

Ondeggia il veliero

senza apertura alcuna

sulle onde cullanti

che la notte tiene in se’

nell’attesa del giorno

capace d’esser messaggero

di sempre buone novelle

mentre spiegare le vele

assumera’ in pieno

una partenza di scoperte

nel’infinito da esplorare

mentre vento amico

sara’ il compagno per viaggiare.

Inoltrarsi verso l’oltre

pare fascino d’afferro

per cio’ che sara’ avventurarsi

in quei limiti che s’aprono

ad esser gusto di liberta’

negli spruzzi bianchi

cosi’ d’assumere una forza

che straordinaria porta potenza

alla dolcezza dell’istante

quando la direzione non conta

quando l’infinitezza raccolta

pare accostarsi nell’azione

d’andare a costeggiare

quel persino che si raggiunge

onde esser pienezza

insieme alle vele spiegate

insieme al vento liberta’…

 

  (303)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag