Ritrovarsi…

L’estatico ritrovarsi

oltre il limite del conoscersi

e’ l’attimo condivisione

con l’immenso ch’attraversa

i margini dell’illimitato

indi poter allargare

…quell’insita profondita’

nel semplice afferrare

quell’usuale cosi’ scandente

…la ricchezza d’un connubio

nella meraviglia del raccolto

che s’apre di magia individuale

nel dono che viene a porgere

quella pace cosi’ cantosa

intessuta con te stesso.

Pare allontanato

quel dolore d’essere umani

cosi’ divisi dall’eccellenza

d’un unito che ti corrisponde

con la ritrovata giusta dimensione

fatta con l’idea del chi sei.

E’ un ideale che prorompe

nella prospettiva d’un arresa

individuabile e raggiunta

come fosse quella compiacenza

il lenire umanamente la perdita

di quell’identita’ davvero propria

combaciante d’un estatico ritrovarsi

nel cosciente bisogno d’esserci

indi poter esistere semplicemente…

 

  (420)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag