L’altro…

Chi e’ l’altro

e’ fuori o dentro ognuno

e’ proiezione che plasma

o…divide per sempre l’unito?

Chi e’ l’altro

quel che sei e non appare

quel che crei e non emerge

quel che sei e non vive?

Chi e’ l’altro

e’ lo sconosciuto che vibra

e’ il conosciuto ch’arranca

e’ il corretto specchio di te?

Chi e’ l’altro

quel che vuoi modificare

quel che vuoi liberare

quel che vuoi allargare?

Chi e’ l’altro

e’ il rispetto che gli devi

e’ la liberta’ che s’esprime

e’ il sussurro sottile?

Chi e’ l’altro

quel che dialoga incessantemente

quel che sta silente in agguato

quel che vuole la tua attenzione?

Chi e’ l’altro

e’ cio’ che di me crea

e’ cio’ che di me e’ vivo

e’ cio’ che di me e’ morente?

L’altro e’ fuori di te

eppure…e’ dentro te.

  (258)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag