Eppure…

Eppure…non basta l’eta’

per avere un approccio all’anima

che molte volte e’ li’…pronta

…per tornare nel cielo

senza aver raccolto concretezza

d’una responsabilita’ svenduta

…a quei meriti materiali

mai alla sapienza dovuta all’eta’

che pur passando avrebbe dovuto “surclassare”

quei parametri effimeri di senso

rispetto a quei valori che non si sono compresi

ed ora…alle soglie della dipartita

sono tutti omologati in pochezza.

Son li’…qualcuno prega a memoria

con quel passaggio di granelli tra dita

con un foglietto da leggere in se’

come fosse cio’ rivolgersi a Dio

che forse li guarda e sorride

e sussurra…non avete capito niente!

Io sono Dio…ma tu chi sei

e…quanto di me in te non vedi

accecato dal tuo apparire credente

quando mai hai creduto nemmeno in te stesso

quando mai hai amato te come pensi d’amare me.

Io sono Dio e tu…vuoi parlarmi

ma con te hai mai dialogato d’amore

quando lo disconosci in ogni sempre di te

quando la tua umanita’ doveva esprimere me

quando la tua vita poteva esser spesa in opera

si’…l’opera d’arte che io sono e tu…sei.

Infinitamente siamo…

 

  (295)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag