Cerco…

Cerco…dal mare

quel senso d’eterno

quel bisogno compenetrato

in tanti mai detti

partecipativi di sentimento.

Cerco…nel guardarlo

quel senso d’immenso

vicino all’eccellenza

d’afferrare proprio dentro

…negli anfratti nascosti

di risposte agognate

di quel che ho capito col cuore

della faccenda dell’anima

che accomuna l’umano

dentro il mai dire palese

d’un incapacita’ a vivere.

Cerco…dal mare

la disperata occasione

d’elevarmi solo un po’

per comprendere le vite

di tanti affamati d’amore.

Cerco…dal mare vastita’

il ritmo delle vibrazioni

nella misura di pace

che per ora non riesco a seguire

nell’ingorgo di dolore intenso

che mi preclude l’ascolto

d’una voce che vorrei udire

d’un gesto che potesse placare

tutto cio’ che non riesco a capire…

 

  (231)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag