La magia…

L’eco di vocio cantoso

d’una natura amica

prende ad essere…dialogo

con l’altisonante attimo

dove esser vivi davvero

prende il sopravvento

nell’estasi ch’apre l’ascolto

di tutto cio’ che t’appartiene

di tutto cio’ che ha bisogno di te

per divenire unita’ indivisibile.

Quanto l’attimo puo’ essere

…la magia che ti coglie improvvisa

…la magia che t’accarezza invisibile

…la magia che ti porge Amore

vivificando per te stesso

lo stesso senso che e’ compreso

mentre…umile di piena arresa

…non usi piu’ la divisione

cosi’ “usata” per regola imparata

d’una lezione che senti bugiarda

nell’uso improprio di facolta’

che sono li’…per creare dissidio.

L’unita’ raggiunta con altro

e’ l’intenso afferrato con brama

mentre desiderio e rispetto

s’uniscono come magia

in quella definita circostanza

dove impari da solo per te

quanto sei perfezione ed Amore

non calpestando piu’ te stesso…

 

  (259)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag