Tanto per…

Quanta e’ la superficie

…quella che vedo

ma…soprattutto sento

nel dolore ben nascosto

di vivere tanto per…respirare

di vivere tanto per…esibire

quell’ignoranza abisso

che ingoia le anime

non trasportandole in  piu’

in quel minimo plausibile

d’ascolto verso il profondo

che legittima la vita

quando vivere e’…non oscurarsi

inghiottiti…inglobati…indifferenti

ineducati…indifesi…invisibili.

Quanta e’ la superficie

di quel naufragio personale

usato per…non essere mai

usato per…la paura di confronto

usato per…la fuga da responsabilita’

mentre passa il tempo inutilmente

disperdendo la potenza d’un approccio

…qualificante…di vero senso

quando percorri la vita nello spreco.

E’ il mio…un gran dolore

sentire quanto tutto cio’ sia voragine

inghiottendo l’amaro d’una constatazione

di un mero e lontano avvicinamento

nello scavare quella superficie

indi potersi dire…uomini.

  (319)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag