Senza prezzo…

E’…il momento mio

l’attimo in cui sono

…slegata da zavorre

quelle che scompongono

gli equilibri Sacri

dove esisti per te stesso.

Eppure il lasciarsi andare

nella conduzione incondizionata

per quella parte Sacra da venerare

e’ il compito d’alto livello

che ti lascia dentro…gusto

che ti proietta vicino…all’anima

in quel sottile abbandono

a qualificarti diversamente

in un miracoloso svelato

dall’esser con te stesso.

Non ha prezzo il momento

nel suo spessore d’emozione

nel ritrovar un filo invisibile

che pur e’ da sempre con te

solo per esser ritrovato ogni volta

…al bisogno d’essere compresi

…al fuggir da cio’ che non serve

…al parlato di vibrato amore

quando non scansarlo affatto

t’eleva verso un visibile abbraccio

d’accuccio totale di calore

che la brezza non toglie

ma…senti con tanto  di te…

 

  (346)

One thought on “Senza prezzo…

  1. Questa poesia mi fa pensare “al fuggir da ciò che nn serve” che quotidianamente ci soffoca e ci impedisce di volare, sai quante volte collegandosi all’anima ci liberiamo da essi e poi inconsapevolmente ci lasciamo quotidianamente schiacciare. Questa poesia mi fa pensare a quanto sia difficile ogni giorno alleggerire il carico. Trasportare i carichi emotivi senza avere il coraggio di lasciarli andare forse ci rende dannatamente umani ed in quanto umani ci crogioliamo nella dannazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag