Ramengo…

Dare a chi e’…ramengo

d’un equilibrio effettivo

pezzi di tempo e d’energia

e’ il tagliare fuori dal tuo raggio

tutto cio’ che vuole “succhiare”

quella faticosa dimostrazione

d’un malsano appartenente

a chi vuole e tenta di beneficiare

alquanto gratuitamente…senza sforzi

di cio’ che gli serve momentaneamente

indi poi…ferire

allorquando ti ha azzerato d’energia

colpendo quella tua potenza acquisita

frutto di dolore e di gioia appaciati

che fanno tanto e tutto di te in quel che sei.

Ramengo e’ chi non e’ in grado

d’acquisire il potere del sapere

supportato dall’umile arresa

verso cio’ che ti compete come anima

prendendosi la propria responsabilita’

…d’essere o non essere

…di capire o non capire

quanto viaggio dentro ti completa

ma…nel contempo…ti complica la vita

perche’ e’ un dovere primario l’accordo

d’una sanita’ nella coerenza propria

con la compiacenza di prendere direzione

nella massima onesta’ verso il tuo compito

senza furbizie ne’ strategie

per assolvere il tuo percorso nel sacrificio

quello che..alla fine ti premia di pienezza…

 

 

 

  (241)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag