L’ostacolo…

Alberi…rivolti al cielo

quasi a volerlo raggiungere

…per assaporare spazio

che la Terra nega a loro

con la ridotta apertura

verso cio’ che diventa limite

ostacolo soltanto d’espansione

con il principio che nega

quell’apertura di liberta’.

Il limite e’ sempre ostacolo

qualora la comprensione d’altro

veicola i restringimenti usati

per rendere chiusura ulteriore

d’ogni piu’ piccolo segnale

che indica il superar impedimenti

guardiani del processo evolutivo

d’ogni minimo che racchiude il massimo

di quella naturale evoluzione

che anche un albero puo’ insegnare

allorquando viene guardato diversamente

non come qualcosa che e’…immobilizzato

nelle radici sue…salde al suolo

ma…con la liberta’ d’espandersi

e…d’innalzarsi

verso l’ampiezza del cielo aperto

ch’accoglie la liberta’ sempre e sempre.

Non puo’ sradicarsi dal suolo

ma puo’ allargarsi creando alternative

d’una staticita’ che diventa elasticita’

perche’ cresce per dimostrare attraverso se’

quanto possiede forza oltre se stesso…

 

  (510)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag