Pare sia…

Eliminare per distruggere

i pilastri…base della formazione

d’una consolidante crescita

…affogati nel dolore

accanto proprio alla paura

nel reggere fili di vita

che paiono invece affogare

nel disagio di non volere mai

essere persone e non zavorre da trasportare

quei pesi troppo pesanti

che piegano l’istinto di vita

alla morte personale

per la mancanza di domande

atte a rispondere all’origine

d’un umano che nasce gia’ ferito

con l’inquietudine accanto.

Pare sia…incorporata

quella mancanza di felicita’

nel disequilibrio cosi’ evanescenza

avvolto da fallaci sicurezze

che giustificano la perdita di prospettiva

in un tempo che appartiene alla vita

in un tempo che servira’ pur a qualcosa

mentre si creano i presupposti citati

per apparire quel che non si e’

…nelle bugie dette a se stessi

…nella mancanza d’onesta’ individuale

mentre elimini te stesso per distruggerti

nella vana percorribilita’ verso il meglio

nel sapore e gusto e desiderio di pace…

 

  (250)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag