Pensieri d’anima…

Scroscia l’acqua d’apertura

che…nel suo allegro canto

sembra accompagnoso di ritmo

mentre il silenzio cosi’ spaccato

sembra minuzioso dettaglio

nella pace del momento

raccoglienti anima cosi’ bella

che il “te” pare esterno del sole

e…viene addolcito ancor di piu’

dalla morbidezza dei pensieri

…quelli d’anima

che riescono a raggiungere l’invisibile

cosi’…di colpo…vedibile

per quanto accanto di presenza.

Scroscia l’acqua d’un tombino

che viene sciupata nel disuso

d’un patrimonio cosi’ poco apprezzato

…di quella fonte vita

limpida e ricca di potenza

nella vitalita’ insita del sapere

quanto per noi e’ necessita’.

Sciupio di verita’ ce ne sono

ed abbassare il dialogar

facendolo diventare sussurro

a volte reso necessario

…per la sordita’ comune

…per la cecita’ insita comunque

…per la mortalita’ che impera nella conoscenza

di qualche nozione edificante

atta ad essere assoluta verita’

cosi’…ben nascosta.

 

  (246)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag