Spaziare…

Guardare le nuvole…spaziando

quella fantasia inascoltata

repressa come…inutilita’

ogniqualvolta la neghiamo

perche’ c’insegni “qualcosa”

perche’ ci guidi…attraverso

perche’ ci devi…un momento

rendendoci artisti assai

nella corrispondenza con il cielo

in quel lassu’…cosi’ blu

mentre dai forma alla tua d’anima

…beata d’aver ali

pronte a solcare l’immensita’

in quel salto di vigoria

che rimane emblema d’un paradiso

…quello creabile e creato

con la magia della constatazione

d’avere proprio tanto dentro

che…continuamente…viene represso.

Volare attraverso la sensazione

d’esser…cielo e liberta’

d’esser…vento che spazia ancora

nella sua volonta’ d’essere se stesso

nel sempre che lo individua cosi’

…variabile che diventa vibrante

nella possente sua forza integra

per il combacio d’emozione

quando ci confondiamo nell’ignorare

quanto appartenere al cielo

e’ parte anche di noi…

 

  (307)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag