Dell’anima frutto…

La serenita’ delle parole

…frutto dell’anima

d’una reale constatazione

che…attraverso la liberta’

puoi ergerti di diritti

…quelli inalienabili

che assumono peso ulteriore

su cio’ che si sente dentro.

Sono le gemme…senza condizioni

che hai raggiunto accorgendoti

di quella capacita’ a perdonare

di quella capacita’ innalzante

che…da sola…e’ densita’ di brillio

quasi accecante nell’abbaglio

…d’un filo conduttore

capace di pesare e misurare

l’incapacita’ di dare altrui

come misuratore d’egoismo

perche’ si diventa cosi’…arsi

nel fuoco delle misurazioni

incapaci di scavalcarti dentro.

Quanta inutile vita sprecata

quando si e’ presi da vittimismo

quello che giudica gli altri

ma mai punta su se stessi

…quel ditino accusatore

perche’ e’ piu’ facile tale modo

di giudicare per non essere da meno

nella superficie che si gonfia

d’un orgoglio che e’ perdita soltanto…

 

 

 

  (433)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag