Il gabbiano curioso…

Il gabbiano curioso

e’ venuto ad esplorare

il mondo degli uomini

che pare ai suoi occhi

cosi’ strano assai.

Recitano tutti

paion pazzi che creano

quella meritata Terra

invasa di cose e mai d’amore.

E’ proprio assurdita’

la condizione privilegiata

mercanteggiata da prezzo

…svendita d’ideali

…svendita di sogni

…svendita di anima

un eterno saldo di vita

con un mercato centrato

mai al valore reale.

E’ proprio stupido

questo re che e’ diventato suddito

questo re che e’ arbitro a sfavore

quasi…un gioco macabro

che non lascia margine alcuno.

Il gabbiano curioso

e’ morto di paura e dolore

e’ felice d’esser volatile

perche’ puo’ andare subito via.

Apre le ali e corre e…corre

nel cielo che lo accoglie felice

mentre piange per noi poveri uomini!

  (338)

One thought on “Il gabbiano curioso…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag