Tuoni lontani assai…

Tuoni…lontani assai

rumoreggiano prepotenti

a portare cosi’…mutevolezza

dentro un apparenza

d’un sole caldo e tenue.

Tuoni…lontani assai

…offuscano l’idea

d’un arrivo sperato

pensando idealmente

alla cocente estate

che…prima o poi

arriverà di colpo.

Il mare grigio è triste

regge male l’impetuosità

che decide in ogni caso

l’andamento dei flutti

agitosi e…scossi

vuoti e…pieni

sballottati da grigezza

che non arresta

…l’eterno che sovrasta

di tuoni…lontani assai

che piano s’avvicinano

coprendo il silenzio pacioso

colpendo il fuggir di nuvole

che non capiscono il senso più

di se stesse…con se stesse

…confuse dalla stranezza

che accoglie dentro sè

…la fuga del nascosto.

  (632)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag