Manciate di…

Manciate di…Sacro

diventano le pagliuzze

d’un sole che…riflette

nel mare…cosi’ azzurro

che diventa in superficie

…specchio del sole

e…nel contempo…specchio mio

dove ammiro il mio soffuso

che pare aprirsi nell’incanto

quando risveglio d’anima

diventa sentire l’emozione.

E’ quel moto dentro

sottile…di candida arresa

alla mia umanita’ dispersa

resa cosi’…inesistente

nell’attimo di perdersi

per ritrovarmi piu’ colma

di quel sottile che ci circonda

attraverso quest’armonia

per quell’essere me stessa…ora.

Ora..sono io proprio

forte e debole d’amore

per cio’ che porgo di sorpresa

al tratto mio d’attimo presente

che…diventa…alimento ingurgitato

con lo spasmo della gioia

mentre affronto la mia vita

nel percorrerla di lena

a passo svelto inerpicata

dentro il divenire cosi’ mio…

 

  (247)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag