Verso l’isola…

Approcciarsi all’altro

e’ potersi sintonizzare

su canali invisibili

dove non sei piu’ isola.

L’isola e’ inespugnabile

quando non e’ cio’ che vedi

…ma cio’ che vuole dirti

…ma cio’ che vuole accogliere

e…non il solito viaggiatore

che…approda in una notte di luna

…per sentirsi appagato d’approdo

…per sentirsi onorato di conquista.

E’ ben altro il viaggiatore

che e’ agognato dall’isola

mai piu’ distante ed inarrivabile.

Approcciarsi all’altro

non e’ diversivo ma…incontro

e…lo senti dentro qualora esista

quel tal viaggiatore che luccica

quel tal viaggiatore che odora di mare

in un collante secolare esistente

tra l’isola ed il mare.

Approcciarsi all’altro

non e’ materia offerta a tutti

dopo che hai consapevolmente accettato

d’esser meravigliosa e sognata

d’esser isola che sogna una terra

d’esser conquista per pochi coraggiosi

che…sanno approcciarsi con rispetto

verso un’isola da conquistare…

  (284)

One thought on “Verso l’isola…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag