Intrisa…

Quanta fierezza gonfia

il mio animo di lei…intrisa

nell’accomodarsi silente

dentro le pieghe dell’animo.

E’ una sensazione riempente

quell’apertura d’altro mondo

nel modo consono a me stessa

che…m’appaga della mia natura

in quanto umana che comprende

la perfezione del tutto intorno.

Il silenzio ricercato come manna

… ciba con sollecitudine

per quell’emozione d’istante

proficuo d’altra comprensione

nell’arrivo a percepire

…ogni fruscio invisibile

…ogni luccichio illuminante

…ogni onda rasserenante

…ogni pensiero che si sgretola

…ogni affanno che si placa

…ogni forma che si crea

…ogni dolore che si piega

…ogni mille che arriva quadruplicato.

Ogni volta e’ musica…l’infinito

in cio’ che deve diventare un’opera

di cui mi beo con gratitudine

innalzando quel grazie vivificato

…di constatazione d’esserci ancora

per decantarne con fierezza

ogni piu’ piccolo che…diventa grande.

 

 

  (231)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag