Tic e tac…

Il rintocco di campane

…rompono il silenzio

d’api ronzanti e laboriose

come se…l’ora segnata

da quel suono ben preciso

spacca l’identità del tempo

come se l’umano di cogliere

il tempo che passa in un orologio

volesse dimostrarne

…tutta l’estraneità.

Il tic tac …continuo

nelle ore che passano

…veloci o lente

segnano il tempo dell’umano

mentre tutto il resto

è segnato dal ritmo diverso

dentro una luna…dentro un sole

dentro un onda…dentro il vento

e…dentro il silenzio

segnato d’altra misura

d’un ovvio secolare

che…non capiamo

distratti da un tic e tac

che è lì…nel ritmo canzone

e…tic e tac…e…tic e tac…

e…il suono della campana segna

il ritmo dell’umano andare

se è tardi o presto…per vivere

se è troppo o poco…ciò che hai fatto

in un’ora…in un tempo

quando l’eterno è in noi

e…il tempo è proprio

…poca entità.

  (864)

One thought on “Tic e tac…

  1. Does your website have a contact page? I’m having problems locating it but, I’d like to send you an email. I’ve got some recommendations for your blog you might be interested in hearing. Either way, great website and I look forward to seeing it expand over time.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag