Sembrano…

Sembrano volersi spezzare

gli alberi…pur cosi’ saldi

nell’esser piantati a fondo

…di radici aggrappate al suolo

per quell’unione solida

che e’…simbolo di forza abnorme

che il vento non spazza via

anche se cosi’ pressante di bufera.

Vorrebbe comandare di piu’

con quella dittatura d’aria

che sbuffa come una rabbiosita’

quando non riesce ad essere

tutta espressa con la veemenza

di quel rispetto che le dobbiamo

perche’ ci appartiene quella rabbia

specie verso le ingiustizie ed i soprusi

specie verso le oppressioni ed i prevarichi

quando sei vittima di angherie

per quel non saperti difendere

perche’…non lo hai ancora imparato

perche’…non lo sai proprio fare

e…non per stupideria ma solo per abitudine

per quella cattiva consuetudine che ti nega

…quella dose d’amore da pretendere

specie quando ti senti pressato dentro

da quella rabbia d’ingiusto che non ti rende

…quella giustizia come uomo che e’ tale sempre

anche quando sembra messo sotto ma e’…sopra.

Non e’ mai vera la verita’

d’esser martellato perche’ si diventa d’improvviso

…martelli che sanno metter a punto compito.

 

  (233)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag