Difendersi…

Difendersi dal dolore

quando volere e’ d’altri

nel ferimento costante

che s’adotta per non comprendere

quanto ferire sia spreco

quanto continuare sia inutile

Far comprendere…quel rispetto

far capire…il senso della vita

far posizione…a muro

far nel muto…parlato d’oltre noi

far d’una pretesa…un arrivo

far buio…con un sipario chiuso

far deviare…nel proprio centro

far aprire…una realta’ nuova

far amare…con il cuore deposto

far sentire…la comprensione

far edificare…dentro il sentire

far da scia…aprente

far da faro…al navigante vita.

Difendersi dal dolore

e’  l’adattarsi al dispiacere

d’una affettivita’ perduta

con l’indice rivolto al fuori

e mai…rivolto all’interno d’ognuno

nella capacita’ d’accettare

…ogni risposta che non collima

…ogni pretesa che diventa ferire

…ogni dolore singolo che s’allarga

mangiando la persona da uccidere

solo perche’ si e’ incapaci di domanda…

 

  (274)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag