Francesco e Vittoria…

A volte incontri cosi’

…nel mai per caso

cio’ che serve a te ed all’altro

nel mistero del senso

dandoti ancora possibilita’

d’incontrarti nella direzione

fugando…sfuggendo…scoprendo

solo d’essere…anime bellissime

li’…davanti ad un chiacchierare

li’…aprendo la propria luce

li’…riconoscendo il proprio affanno

li’…solo anime amiche.

A volte succedono magie

scoprendo l’infinito condiviso

intessuto nel dolore d’esser uomini

intrecciati nelle parole mai vane

di descrivere l’amore intorno

in ogni pennellata d’arcobaleno

rappresentativo della “casa”

dove leggi e regole delle anime

sono riconosciute nella sacralita’

portata dentro ed esternata

nella nudita’ della condivisione.

A volte si ha bisogno di fermare

quegli sprizzi di trasparenza

densa e piena di gioia e di dolore

come raccontarsi cio’ che sei e vuoi

nel cammino a te destinato

d’esser luce improvvisa atta a dare

la possibilita’ che forse esisti…

 

 

  (203)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag