Chiuse…

Chiuse al mondo

…del presente

sono le finestre del castello

che…si rimira nel sogno

che…si proietta dalle mura

quasi che…il segreto suo

di vissuto cosi’ antico

fosse solo miraggio mio

nell’immagine di personaggi

che sono li’ vissuti un tempo.

Forse e’ ancora attesa

che le anime intrise e piene

…d’un amore oltre noi

possano rincontrare nuovamente

corpi che l’attendono

per finire la storia dall’inizio

in quel…c’era una volta

…spezzato e dilaniato

dal tempo fuggito via.

Forse s’impossessa di me

…quell’alone di mistero

che combacia di riscontro

allorquando sento gemitar

…l’oblio che non tace

in quel divenire non comandato

che risvolta il tempo

sparito negli istanti d’afferrato

quando il vento sconquassa ancora

quella stranezza del tempo

cosi’ uguale a prima nell’attimo d’ora…

 

  (660)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag