Un peschereccio…

Un peschereccio…”scarcagnato”

…ondeggia forte

in mezzo al solitario immenso

che di sicuro…canta melodia

e…lo dimena ritmoso di consenso

mentre…sull’albero piu’ alto

gabbiani sono raggruppati

quasi cosi’…appagati

che…aumentano di numero

per quel dondolio di dolcezza

che li avvolge di tenero abbandono.

Un peschereccio…statico in se’

sembra affermar con piglio

la propria identita’ vecchiume

nella saldezza di potenza

che la sua massa porge visivamente

per quel continuo suo palpito

che sembra possedere anima

per quanto vive di bellezza

anche se…”scarcagnato”apparente

emana quella maesta’ di se’

che nella solaggine silente

lo rende cosi’ protagonista.

Gabbiani volano intorno

come un cerchio di compagnia

mentre stringono un’amicizia

…di comunione e pace

nell’allegria d’un ritmo eterno

che li uguaglia a tanto amore

tra due che sono solo insieme

…peschereccio e gabbiani tanti.

 

  (572)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag