Innanzi…

Quanta grandezza…innanzi

che s’allarga di piu’ sempre

quasi a non potersi contenere

per quanto grande piu’ c’e’ ancora

…oltre le misure ovvie

…oltre le fustigazioni terrene

…oltre le limitanti chiusure

…oltre l’afferrar prorompente

…oltre le piccolezze amiche

…oltre le dubbie domande

…oltre la me d’ora terrena

cosi’ incline ad afferrare

nella brama di mancanze.

Sono dolcezze che si sciolgono

quasi trasparenti nel reale

che sembrano parlanti di me

…in tutto il piegato che si liquefa

…in tutto quell’oltre che ascolto

…in tutto quelle ali dentro liberate

mentre…e’ solo dentro

quell’afflato d’incondizionato

che nega se stesso perche’ oltre

e che anche esistendo vuole vento

nelle ali della liberta’ mai catena

per quell’incondizionato capire

quell’oltre che affronti sempre

con la densita’ d’elettivo senso

che accarezza i colori dell’anima

nell’arcobaleno che puo’ essere il sempre…

 

  (607)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag