Buon futuro…

Buon futuro da costruire

e’ l’ennesimo tentativo umano

di rendere una vita e…le tante

…degna del suo nome

su di una distrazione globale

che rende il problema gigantesco.

Non si tiene mai presente

la difficolta’ della sopravvivenza

specie per quelli che detengono potere

specie per quelli che sono al comando

specie per quelli che nemmeno si prospettano

in quelle immense “miserie” che predominano

comunque e dovunque il sopravvivere e mai il vivere.

Eppure il mondo non e’ nato per dividere

ce lo insegna il suo evolvere nel tempo

in uno spazio cosi’ programmato per dare.

E’ un dare che non viene compreso dai piu’

che contano solo successi e danaro a iosa

senza girarsi mai indietro a chiedersi un perche’.

Per troppi c’e’ l’arresa e l’astensione ad evidenziare

quella difficolta’ che invece e’ unita nella disperazione

di non saper avvincere nella progressione d’ideali

da rendere come arrivo  da una partenza diversa.

Il dare puo’ essere un potere diverso che…pensato

puo’ includere  quell’altro d’un potere non misurabile

che e’ quanto amore si puo’ dare per essere significativo

che e’ quanto abbraccio si puo’ tendere verso il dolore

che e’ quanto utopico mosso possa fare “differenza”

anche se viene “quel quanto”deriso e subito abbandonato

nella solita ed ennesima paura che si prova ad essere diversi.

Vi auguro la  “diversita”…

 

  (514)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag