Il mistero…

L’ondeggio perenne di vita

si poggia ad essere per ognuno

…la maniera d’esistere

migliorativa d’ogni presenza

in un percepito unente

con cio’ che ci circonda

ogniqualvolta fermi nelle direzioni

scegliamo cio’ che ci appartiene

con la forza d’un dettato interiore

che mai e’ avaro di prospettive

se lasci al tuo mistero

la via d’esprimersi da solo.

E’ un mistero grande

…vivere con la meta vicino

d’un esercitare i propri doni

in armonia con quel che si e’

nell’arresa a quel dovere stantio

quando invece…quasi sempre

…perche’ non si ha il coraggio

di espletare la propria autonomia

che…fin da bambini…viene bloccata

che…fin da bambini…viene vietata

per quell’idea strana imposta

che…ammansisce ogni vigore

depositato nelle buone e solide “regole”

dove intesser reti e fili di prigione

e’ l’uso che abusa la natura che e’ libera.

Libera d’esprimere se stessa

la natura dovrebbe essere maestra

qualora si capisce a fondo che…le apparteniamo…

 

  (363)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag