Padrone…

Padrone indiscusso

e’ il  gabbiano appollaiato

sullo scoglio aguzzo

…nel centro del mare

con un’orgoglio palese

d’esser al centro della visuale.

Padrone del posto

osserva il mare intorno

riposandosi d’attimo

per poter poi volare intensamente

con le ali aperte d’aria

cosi’ felice d’esser libero.

Sgombro di qualsiasi ipocrisia

e’ gonfio di felicita’

nella condizione privilegiata

d’esser superiore a noi uomini

cosi’ ingarbugliati ed avvinti

di ruoli e poteri insignificanti

di fronte alla liberta’ d’esser se stessi

con la facolta’ posseduta ma devoluta

alla condizione imprigionante comune

che devasta gli editti di vita

in un cambio poco edificante.

Lui…padrone di se’

e’ compenetrato nell’essere compiaciuto

con la liberta’ del suo mondo

cosi’ lontano dall’uomo errante

che cerca la liberta’ e la felicita’

senza trovarla…senza desiderio

senza orgoglio…senza ali.

 

  (330)

One thought on “Padrone…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag