Non so…

Non so nemmeno

…cosa pensare davvero

quando devo dare applauso

a chi osa…prendere

a chi osa…rubare

l’anima…solo l’anima.

Il gabbiano è urlante

mentre vola vibrante

…s’esprime d’angoscia

nella felicità di volare

prigioniero di sembianze

che…comunque gli danno

…quel volo invidiato

d’essere libero di sè

anche in quel grido lanciato

c’è la libertà di essere

mentre sale e…sale

…gira vorticosamente

nel vento e nel mare

dentro spuma di spruzzo.

Il gabbiano è così

…nel volo piange e ride

…nel volo spazia e ritorna

a cercare forse…il suo posto

qui…sulla terra

mentre la sua anima sola

gli rende lo scatto nel vento

e…impazzisce d’amore

d’essere gabbiano senza coraggio

in quel pianto c’è tristezza…

  (545)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag