Del mare arruffato…

L’odore…del mare arruffato

che scuote ogni impurita’

di quell’energia ripulita

con ogni onda ripiegata

che accoglie la terra muta

mentre il fragore irrompe

con la massa dirompente

nella spuma bianca di candore

che spruzza l’amore riempito

d’ogni angolo negante se stesso

quando non vivificandosi affatto

langue di spasmo e dolore

quando la paura lo nega

…lasciandolo morire del tutto

quando dipendenze s’innescano

…come condanne mortifere

quando si fugge a priori

…pur di negarsi diritti sacri

quando lo strazio finale

…crea l’impulso di vita

nel…solo allora capire…e’ solo rabbia

di tante vite disperate che muoiono

senza aver dato di se’…nulla.

L’odore…del mare arruffato

mi nega quel pianto ingoiato

di fronte a tanti negati modi

d’espandere…come fa il mare

quell’odore d’amore e di vita

quell’odore di pace e…pace

quando penso a chi mai l’ha avuta…

 

  (229)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag