Dell’inverno il senso…

Contornano il mare

le cime di neve bianca

quasi un controsenso

nell’idea che tutto lo abbia

quel senso che rende il perche’

il tasto d’una risposta

cosi’ certa che pare falsata

dalla coercitiva certezza

mai ottimale in se stessa.

Com’e’ piu’ rassicurante

quell’incertezza di prospettive

accomodosa di quell’intrigo

nel non volere sapere affatto

cio’ che calma di sensazione

di…essere precari di vita

in ogni azione ch’esplora

l’emozione di…appartenere

che…illusione delle illusioni

e’ cio’ che si nasconde cosi’

proprio nel pensiero falsato

d’essere poi…cose…come oggetti

che mostrano l’esteriore d’oggetto

nel mai che e’…verita’.

La neve lontana di solitudine

pare stia li’ a mostrarcela tutta

in quell’apparire che sovrasta

…l’immensita’ dell’inverno

presente a se stesso di gelo

mentre il mare tace a tratti

nell’agitarsi e poi divenire oltre…

 

  (275)

One thought on “Dell’inverno il senso…

  1. magnificent post, very informative. I wonder why the other specialists of this sector do not notice this. You must continue your writing. I am sure, you have a great readers’ base already!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag