Immemori…

Il dondolio dolce

di barche…immemori

dentro l’ineluttabile moto

di qualcosa che forte di se’

…ha capacita’ di creare

dolcezza in ogni movimento

con un sottofondo d’armonia

che..ancor piu’…incanta

per cio’ che muove altro

quando neanche si palesa

un sottile cambiamento

atto a creare altro di te.

E’ un dolce ritrovarsi

ad usare ogni melodia

con l’arguzia della saggezza

che aiuta a dar risposte

a quell’angoscia d’un momento

quando pensi d’esser solo.

Non lo sei mai…solo

cosi’ accompagnato da…impalpabile

quasi evanescenza che ti prende

conducendoti verso il capirlo

si’…non sei mai solo

cosi’ circondato da moto invisibile

di quella propensione innata

nata in te e messa li’…abbandonata

come quella barca in mezzo al mare

possente di massa solida

che si lascia coccolare dal dondolio

mentre e’ apparente la sua solitudine…

 

  (245)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag