Il tuo mondo…

L’apparenza non paga mai

in quell’appartenere che convalida

…il chi sei a cui appartieni

non nella recita del personaggio

ma alla verita’ assoluta proprio tua

atta ad individuare davvero

il profondo del tuo mondo.

Ognuno ha …”il suo mondo”

fatto di dialoghi inespressi

fatto d’aggiustamenti fuorvianti

fatto di bugia conseguenza della paura

perche’ fuori del tuo mondo

resta l’alienazione del personaggio

cosi’ poco assoggettato all’etica morale

quella che ti posiziona diversamente

nella confusione di chi vuoi essere

ed in quale mondo vivi meglio.

Il tuo…quello degli altri

il tuo…quello che da’ sopravvivenza

il tuo…quello che apparenza vuole.

Quanta scelta puo’ obbligare

a mai appartenere al “tuo mondo”

indiscusso di verita’ insita dentro

inviolabile di muri eretti a difesa

inespugnabile di potere sommerso abbandonato

inespresso d’adeguato bugiardo apparente.

L’apparenza non paga mai

nel baratto che poi devi fare di te stesso

percorrendo una strada che t’allontana

da quel “tuo mondo”cosi’ rappresentativo di verita’…

 

  (221)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag